2-4 ottobre 2014: Dalla foce alla sorgente (controcorrente)

Eccomi qui, con debito anticipo, a sottoporvi la proposta per il viaggio di chiusura della stagione!
Quest’anno si é deciso di anticiparlo di due settimane rispetto all’anno scorso quando abbiamo preso l’acqua e abbiamo dovuto ripiegare su molti km di autostrada per essere all’hotel con debito anticipo sul tramonto e non farci cogliere da un temporale in mezzo alle montagne al buio!
La proposta di quest’anno nasce da una notte insonne di chi scrive. Il mattino dopo (già con l’itinerario pronto) preso dall’entusiasmo (ma soprattutto per sincerarmi di non essere impazzito e aver scambiato una c…a pazzesca, per citate Faletti, per un’impresa eccezionale) scrivo a Marco e al Maroz dicendogli: “ragazzi ho il viaggio di chiusura dell’anno: risaliamo il Po dalla foce alla sorgente!”
Marco lo definisce come “uno degli itinerari di Le Strade di Max” mentre il Maroz definisce l’impresa “epica”!
Ripresa la fiducia alla mia sanità mentale gli mando subito questo:

C&R Controcorrente

A questo punto vi dico anche che ho già trovato l’hotel (si uno dove dormire due notti incredibile ma vero!) e almeno due ristoranti dove fermarci lungo il percorso (questa volta non vi anticipo nulla ma vi svelerò un po’alla volta i particolari quindi dovrete seguirmi).
Quindi che aspettate? Iniziate a dare adesioni che si va avanti con la programmazione!
Vi lascio alcuni spunti visivi…

image

Brescello con Peppone...

image

...e Don Camillo! (Ero qui in missione per Curve&Ristoranti a testare il ristorante... qualcuno dovrà pur sacrificarsi per la causa!)

image

Cremona

image

Chivasso

image

Pian del Re

image

Le sorgenti del Po

A presto e buona strada.

Bosso

Addendum hotel e ristoranti

Come promesso eccovi i link dell’hotel e dei ristoranti che vorrei frequentare durante il viaggio:

Ristoranti:
1° giorno Brescello: La Bottega
2° giorno Sanfront: L’Angolo del Gusto

Hotel:
Casa Mortarino

Annunci

13-14 settembre 2014: COAST TO COAST 2014

A grande richiesta torna anche quest’anno il Coast To Coast!

L’idea è quella di toccare Tirreno ed Adriatico percorrendo le belle strade dell’Appennino, gustarci le specialità tosco-romagnole e, come sempre, stare in compagnia facendo qualcosa di originale.
Il percorso è quello collaudato l’anno scorso, con qualche piccola variazione per renderlo più scorrevole:

Primo giorno: http://goo.gl/maps/CRTuU

Si parte da Bologna e dopo un tratto di Porrettana iniziano le curve. La Garfagnana si snoda lenta e sinuosa, fino a raggiungere Forte dei Marmi e toccare il Tirreno. Dopo una foto coi piedi in acqua punteremo Lucca, dove faremo riposare i destrieri e trascorreremo una serata dentro le mura.

Secondo giorno: http://goo.gl/maps/QMVBP

La traversata vera e propria sarà più lunga e scorrevole e inizia con l’autostrada in direzione Firenze. Un vecchio adagio diceva “Prima il dovere poi il piacere”, infatti dopo i primi “doverosi” km imboccheremo la statale della Verna verso il pranzo che ci attenderà alla Tavernetta di Bibbiena. A questo punto si entra nel vivo per scavalcare gli Appennini dal Valico dello Spino verso Rimini. Non resta ora che tornare verso casa, percorrendo l’Adriatica fino ad Argenta.

Allora siete già pronti?! Rilassatevi pure, perché si partirà a Settembre, precisamente il 13-14.
Il giro è aperto a tutti, basta avere due ruote, un motore e voglia di stare in balotta!

…e allora, SI PARTE!

Daniele

Il Programma

Sabato:
9:00 – Ritrovo a Bologna
12:30 – Pranzo a San Marcello Pistoiese (110 km – 2:40 h di guida) IL MAMMOLO
14:00 – In sella!
16:45 – Forte dei Marmi (97 km – 2:10 h di guida)
18:00 – Si parte verso Lucca
19:15 – Lucca (42 km -1 h di guida)

Totale: 249 km – 5:50 h di guida

Domenica:

7:30 – Colazione
8:30 – Partenza!
11:30 – Chiusi della Verna – Pranzo (140 km – 2:10 di guida)
13:00 – Panza sul serbatoio
16:15 – Rimini (121 km 2:44 di guida)
17:00 – Ultimo sforzo..
19:15 – Argenta (95 km 1:30 di guida)

Totale: 356 km – 6:15 h di guida
E al prém cal riva in ritérd, i ciapa!

P.S.
Il programma sopra è solo un riferimento, per prendere due misure ai km, alle partenze e agli arrivi…
Per darvi un’idea, un pò di foto della scorsa edizione!

Porretta, pausa di riflessione

Porretta, pausa di riflessione

Garfagnana, tu mi provochi…e io me te magno!

Garfagnana, tu mi provochi…e io me te magno!

Forte dei Marmi, la spiaggia e i motociclisti sporchi e cattivi

Forte dei Marmi, la spiaggia e i motociclisti sporchi e cattivi

La Tavernetta, Bibbiena – RIS di guardia

La Tavernetta, Bibbiena – RIS di guardia

La strada continua…

La strada continua…

Rimini – A sèn arivé!

Rimini – A sèn arivé!

Rimini, missione compiuta

Rimini, missione compiuta

Se ce l’ho fatta io…

Se ce l’ho fatta io…

E l’Anziano figo…

E l’Anziano figo…

Metti un giovedì di ferie, secondo atto.

…… Mi suona il telefono, era Enrico che mi invitava ad uno dei suoi giovedì di ferie moto turistici.
Ci mettiamo d’accordo per un moto giro sulle Dolomiti.
Il mercoledì prima della partenza ci rendiamo conto che da quelle parti il Meteo segnala cattivo tempo. A questo punto in tutta fretta organizziamo un giro alternativo prediligendo una meta lontana dal maltempo.
La nostra attenzione cade sul valico dell’Abetone , certamente lontana dal cattivo tempo che era previsto sulle Alpi , ma con l’incognita del caldo che ci aspettava, la temperatura prevista per quel giorno era di 34 gradi.
Così Giovedì 12 giugno alle 9 io e Raffaele ci dirigiamo verso l’uscita di Ferrara Sud dove ci aspetta Enrico.
Dopo il caffè di rito andiamo verso Cento, San Giovanni in Persicito, Spilamberto ed arrivati a Pavullo nel Frignano imbocchiamo la ss12 che va dritta sino in cima all’Abetone. Procedendo con andatura blanda anche per via del traffico intenso ( e non solo) arriviamo in cima alle 13 . La temperatura è gradevole , siamo a 26 gradi contro i 32 che abbiamo patito a valle. Dopo aver parcheggiato le moto Enrico pensa bene di andare all’ufficio informazioni per farsi indicare un buon ristorante. Detto fatto, ci viene indicato l’Albergo ristorante Regina. Si trova nel centro del paese ed una volta entrati veniamo accolti dal titolare che con fare molto gentile e disponibile ci fa accomodare all’ombra in una fantastica terrazza, dalla quale si gode tutto il panorama ma soprattutto di un ottimo venticello fresco. Ottimo il cibo ed il clima famigliare che si respira, prezzi molto onesti.
Come al solito siamo in ritardo , prendiamo le moto ed iniziamo la discesa fino al lago di Suviana sul versante toscano. Da qui fino al lago troviamo delle belle strade con tante curve e poco traffico. Le strade sono strette e non invogliano ad andare veloci ma le curve sono veramente una dietro l’altra. Una volta arrivati al lago ci fermiamo a bere qualcosa, ormai è troppo tardi per completare il giro previsto, così decidiamo di tagliare verso Sasso Marconi da dove prendiamo l’autostrada fino a Ferrara.
Alla fine è andato tutto bene , un po’ caldo il rientro ma nel complesso un ottimo giro.
Un caloroso saluto
Marco.

L’itinerario

20140614-164729-60449888.jpg

Ultimi controlli prima della partenza

20140614-165057-60657178.jpg

Impostiamo il Tom Tom !

20140614-165232-60752608.jpg

finalmente arrivati sull’Abetone …. Un po’ di fresco

20140614-165430-60870516.jpg
Si mangia!!!!

20140614-165727-61047891.jpg

20140614-165726-61046295.jpg

20140614-165729-61049533.jpg

20140614-165832-61112053.jpg

Molto contenti….. Tutto molto buono

20140614-170035-61235738.jpg

Imposto il Tom Tom fino al lago di Suviana

20140614-171204-61924715.jpg

Il Tom Tom ha perso il segnale…. Ma i ragazzi del centro anziani mi danno le dritte giuste.

20140614-171526-62126398.jpg

20140614-171526-62126637.jpg
Arrivati al lago!

Nuovo logo!

Ciao, fresco fresco dalla Liguria dove il nostro Designer Alessio Mazzotti produce i suoi capolavori di architettura (forse ho esagerato un po’ma d’altra parte ha lavorato gratis per noi) é arrivato il nuovo logo!
Che ne pensate? Ora si possono stampare le magliette per i motogiri estivi!
A presto e buona strada a tutti visto che questo weekend faranno 30°!

Curve & Ristoranti