Motoincontro Autotech – il sopralluogo

ATTENZIONE leggi qui

Video sopralluogo

Come dicevo nell’articolo Happy ride year in previsione del Motoincontro Autotech 2018 ieri mattina sopralluogo del percorso.

Giovedì mattina l’anziano se ne esce con un messaggio il cui significato era più o meno: sabato mattina ore 10 all’Enercoop e giretto in moto! Io aderisco immediatamente e ieri mattina alle 10 mi presento sul luogo del misfatto per scoprire che é in programma il sopralluogo del percorso del Motoincontro, benzina e via!

Purtroppo ben presto scopro che il pomeriggio precedente passato a scavare buchi con il badile per il cortile di casa non mi ha lasciato indifferente, cosa che comunque volge a nostro vantaggio in quanto i frequenti stop ci permettono di simulare i rallentamenti da gruppo che ci saranno il 5 maggio.

Imboccata la strada verso Molinella ci si dirige poi verso Budrio e lo chalet della Raticosa. Di lì l’anziano mi mostra una nuova strada veramente fantastica in cui già stiamo programmando qualche ripresa con tutti gli ammennicoli tecnologici di cui Marco ed io ci stiamo circondando negli ultimi mesi. Fra verde e bei panorami raggiungiamo ben presto Castel del Rio e Passo della Sambuca per poi scendere verso il rifugio della Colla dove ci fermiamo per un panino ed ammirare alcune moto tra cui una fantastica V4 S!

Passo del Muraglione é la tappa successiva dove ci fermiamo a respirare quell’aria che lo accomuna con la Raticosa ed il Mugello. Rinfrancati si scende verso Forlì e Ravenna per poi arrivare a casa stanchi ma convinti che, se il tempo tiene, il 5 sarà un’altra giornata da ricordare!

Buona strada e vi aspettiamo il 5! L’anziano sta studiando pure le magliette!

Foto artistiche dell’Anziano

Annunci

Happy ride year!

Video Youtube

Come di tradizione, sarà l’età o gli impegni che aumentano, ma l’apertura di stagione si sposta sempre più avanti.

Nello specifico quest’anno ci sono: moto richiamate a febbraio che ad aprile non si sono ancora presentate in strada, gente che ha sostituito la moto con l’aspirapolvere e qualcuno che si ammala e deve stare al calduccio… al tutto aggiungi un inverno che non voleva finire ed eccoci che la stagione parte più veloce del blog!

L’anziano ed io ci siamo trovati già sabato scorso per un primo giretto nella sacca di Scardovari mentre ieri abbiamo testato il percorso per il motoincontro Autotech.

Ma andiamo con ordine, sabato 7 aprile, mentre il Maroz era allegramente a spolverare col suo aspirapolvere deluxe, l’anziano ed io ci troviamo a Jolanda per un giretto nel Delta del Po. Partenza, strade basse fino a Codigoro e Abbazia di Pomposa poi via verso Goro e Gorino dove attraversiamo il nostro primo ponte di barche che ci porta sull’isola del Bacucco. Lì il mondo ha altri ritmi ed il bigliettaio, che fa solamente un biglietto alla volta e per ognuno rientra per prendere scontrino e resto, mette subito in chiaro al gruppo di milanesi in moto che ci precede che non c’é fretta. Pagato anche il nostro biglietto con tutta la calma del caso si procede con panorami mozzafiato fino al prossimo ponte di barche che ci porta alla sacca di Scardovari con secondo teatrino per il biglietto e per i milanesi che poi ci superano nervosi sul ponte a forte velocità in barba alle indicazioni di procedere a passo d’uomo (mi sa che avessero un apericena o un evento nel loft che li aspettava… lo scopriremo nella prossima puntata di NONSOLOMODA). Con un paio di soste al Marina ’70 e di fronte ai casolari dei pescatori arriviamo in fretta a Porto Barricata per poi dirigerci verso Porto Tolle e passare a Pila e Boccasette da dove, superato l’ennesimo ponte di barche stavolta non a pagamento, si raggiunge tramite un piccolo sterrato la strada in laguna che ci porta a Porto Levante. Con il sole che tramonta sulla darsena qui ci concediamo un aperitivo a suggellare l’inizio della nuova stagione in moto!

Buona strada e buon 2018!

…mentre il Maroz cavalca il mezzo ufficiale 2018

II Motoincontro Autotech 2018

ATTENZIONE leggi qui

Quest’anno complice il tempo atmosferico siamo in netto ritardo sulla tabella di marcia. Ancora nessun giro all’attivo e nemmeno se ne vedono all’orizzonte. Le proposte ci sono ma sono concentrate su giugno e luglio anche se si mormora di una toccata e fuga in Sardegna ancora da piazzare, mah vedremo!

Così l’Anziano oggi se ne esce con questo messaggio per rompere il ghiaccio, ed io ben contento pubblico:

Ciao ragazzi!
Il giorno 5 maggio organizziamo insieme agli amici di Curve & Ristoranti la seconda edizione del moto incontro AutoTech 2018.
Si tratta di un giro in moto senza impegni e vincoli particolari, fatto giusto per riunire chi come noi ha la passione per le 2 ruote, aperto a tutti i tipi di moto e pensato per divertirsi senza il patema del “tempo sul Giro”.
Come al solito ci si ritrova al distributore EnerCoop di Ferrara in Via Caretti, 1,
dalle 08,30 alle 09,00.
Da lì si parte per il passo della Raticosa passando per Molinella e a differenza dello scorso anno si sale da Pianoro/ Loiano, quindi facciamo la strada provinciale della Futa SP65 sino allo Chalet Raticosa.
Arrivati in cima breve sosta per un caffè.
Si scenderà poi dal versante emiliano percorrendo la Strada provinciale 58 che ci porterà a Piancaldoli da lì poi dritti fino a Sassoleone e poi giù per arrivare a Castel del Rio.
Qui sosta rifornimento poi tutto d’un fiato fino al passo della Colla di Casaglia per il pranzo.
Si mangia al volo un panino all’omonima locanda per poi prendere la SR302 fino a Borgo San Lorenzo. Arrivati a Borgo San Lorenzo sosta carburante poi dritti sino al Passo del Muraglione. A questo punto dopo una pausa caffè si pensava di scendere sul versante Romagnolo passando per San Benedetto in Alpe e da lì verso Forli, Ravenna, Ferrara.
Con la speranza di avervi tra i nostri vi metto qui sotto i 2 link con i percorsi.
Cordialmente
Marco.

Andata
Ritorno

Visto che l’anno scorso ci siamo divertiti vi invito a passare anche quest’anno una giornata in compagnia, per chi c’era e per chi ha bisogno di essere convinto vi rimando all’articolo dell’anno scorso e buona strada a tutti!

Primo Motoincontro Autotech 2017

Route des Grandes Alpes

Wikipedia definisce la Routes des Grandes Alpes come:

un itinerario stradale lungo 684 km che attraversa le Alpi francesi da nord a sud passando per 16 valichi alpini di cui 6 a più di 2.000 m di altezza. La route parte da Thonon-les-Bainsed arriva a Mentone dopo aver superato 15.713 metri di dislivello. L’itinerario fu realizzato con la costruzione di numerosi tronconi di strade che collegavano altre strade già esistenti alla fine del XIX secolo ed all’inizio del XX secolo.

Il percorso é lungo e tortuoso e molti ne parlano come il paradiso dei motociclisti e, con un biglietto da visita del genere, stiamo iniziando a valutare una capatina quest’estate, indicativamente dal 5 all’8 luglio.

Si pensava di partire la mattina, imboccare l’autostrada fino a Piacenza e di li dirigersi in Val d’Aosta con una deviazione al Col de Nivolet (su grande richiesta dell’anziano). Pernottamento quindi sul confine con la Svizzera per iniziare il giorno successivo la Ruote des Grandes Alpes per una due giorni che ci porterà a:

Di li si torna a casa il quarto giorno.

É ancora tutto in bozza ma una quattro giorni così sarebbe veramente una avventura per noi ed i nostri mezzi… chissà magari si realizza! Intanto un po’ di panorami!

Essere motociclisti e Buon Natale


Quest’anno non mi dilungo in auguri, cosa abbiamo fatto, ecc… ma voglio fare un regalo a tutti facendovi conoscere Vanni Oddera e la sua Mototerapia. Scopritelo (io ne sono un fan sfegatato) nei prossimi video:

Vi presento Vanni

Vanni ed Ilaria

Freestyle Hospital

Suggerimento per i regali di Natale

Che vi dicevo? Questo si che é essere motociclisti!

Buon Natale e buona strada a tutti!

Essere motociclisti 3

Oggi ho letto un articolo che parla di un altro dei grandi eroi della moto. Questa volta non é né una lezione di vita né un personaggio a suo modo speciale come Giovanni Burlando ma qualcuno che ha fatto la differenza nel mondo delle moto, famoso ai suoi tempi ma rimasto comunque nell’ombra di grandi campioni come Agostini e del Conte Agusta. Beh dai inutile ricamarci sopra vi lascio alla storia di:

Arturo Magni

Allora? Che ne dite? Altri tempi eh?

Buona strada a tutti!

DGR 2017 – Rain dapper!

Eccoci di ritorno dal DGR di Firenze. Intanto diciamo subito una cosa: quest’anno ci siamo concessi un po’di giorni con le famiglie per la manifestazione.

Cinzia ed io siamo partiti venerdì in direzione Siena per poi tornare verso Firenze il sabato dove ci hanno raggiunto gli altri eroi.

Innanzitutto un doveroso ringraziamento ad Enrico che non solo ci ha trovato 3 splendide camere all’Hotel Universo in piena piazza Santa Maria Novella ma ci ha pure prenotato un fantastico ristorante chiamato B.O.R.G.O. entrambi da provare:

– hotel con staff gentilissimo che ci ha anche tenuto le valige e fatto cambiare quando siamo tornati dal DGR;

– ristorante con proprietario simpaticissimo con prodotti di alta qualità: fantastico tutto dall’humus e tutti gli antipasti, al risotto, la carne, fino al dolce ed agli amari.

Purtroppo domenica 24 la manifestazione si é svolta tra nuvole e pioggia a Firenze con i partecipanti che dall’iniziale numero di oltre 500 sono stati alla fine circa 300, ma godetevi un po’ le foto che trovate qui sotto é diteci se non vi piacerebbe essere stati con noi!

A presto e buona strada, chissà dove ci porterà quella del DGR 2018?

DGR 2017 – It’s Florence’s time!

É da poche settimane arrivato l’invito ad iscriversi al DGR 2017, previsto per il 24 settembre in moltissime città del mondo e anche d’Italia (quindi non avete scuse). Vi ricordo che la manifestazione ha scopo benefico e che é comunque una grande festa aperta a tutti, famiglie incluse, in cui potrete vedere tanti mezzi classici e soprattutto dare sfogo a tutta la vostra eleganza!

La nostra meta per quest’anno sarà Firenze dove, come l’anno scorso, troveremo ad attenderci Alessandro, questa volta con la sua nuova HD, e magari qualcuno che a Firenze ci abita (a buon intenditor…)!

Per l’occasione abbiamo inoltre deciso di metterci in prima linea e vedere se i nostri amici vogliono partecipare o comunque solamente sostenere la causa con una nostra raccolta fondi che trovate al seguente link: https://www.gentlemansride.com/fundraiser/curveristoranti (tranquilli verserete direttamente sul sito ufficiale).

Non mi resta da chiedervi altro se non contribuire e magari unirvi a noi nel nostro: ride dapper!

Sondaggio: come ci vedreste col kilt? Se riceveremo almeno 100 like all'articolo valuteremo seriamente questa soluzione! 😉

Sondaggio: come ci vedreste col kilt? Se riceveremo almeno 100 like all’articolo valuteremo seriamente questa soluzione! 😉

Peak to Peak 2017

16/17 Settembre 2017

 Curve&Ristoranti organizza il:

Anche quest’anno a settembre e precisamente il 16 ed il 17 Curve&Ristoranti organizza il giro di fine stagione.

Al posto dell’ormai noto Coast To Coast ,per questo fine 2017, abbiamo pensato ad un motogiro all’insegna delle curve divagando per le strade più belle dell’appennino al confine tra Toscana, Marche ed Umbria.

Si parte il sabato alle 9 con ritrovo al distributore ENERCOOP in via Carretti 1 vicino all’IPERCOOP le Mura.

Da lì si va verso il passo della Raticosa via Monterenzio, dopo il caffè  torniamo indietro per un tratto di strada poco frequentato ma molto bello che ci porterà a Castel del Rio.

Arrivati a Castel del Rio si fa un pezzo della classica strada che porta a Firenzuola fino ad incrociare la bellissima Provinciale della Faggiola che ci porterà a Palazzuolo Sul Senio.

Poi Sambuca e la Colla per giungere all’ora di pranzo sul Muraglione.

Dopo pranzo direzione San Sepolcro dove si passerà la notte, con la possibilità di mettere le moto in garage.

http://www.albergofiorentino.com/

https://goo.gl/maps/6ETzCrgQc4D2

La mattina sveglia presto colazione   e   pronti per scalare il valico di BOCCA SERRIOLA e BOCCA TRABARIA per poi giungere all’ora di pranzo allo Stop & go.

Il ristorante si trova in cima al valico dello Spino una bellissima strada famosa per le gare di cronoscalata.

Si scenderà poi verso Bibbiena e da lì Firenzuola, Imola e ritorno a Ferrara.

https://goo.gl/maps/qHbVG58pS6r

Vi chiedo di darci conferma entro il 28/29 Agosto in modo che ci sia possibile prenotare con anticipo l’albergo.

Vi aspettiamo!!